Bergamo, la Lega: “Bambini stranieri in classe solo se sanno l’italiano”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 ottobre 2013 18:46 | Ultimo aggiornamento: 5 ottobre 2013 18:46

Bergamo, la Lega: "Bambini stranieri in classe solo se sanno l'italiano"ROMA – I bambini stranieri nelle scuole italiane? Possono entrare, ma solo se dimostrano di sapere l’italiano. Questa l’ultima proposta della Lega nord di Bergamo.

Il Carroccio chiede di “rivedere il sistema di accesso degli studenti stranieri alla scuola di ogni ordine e grado, autorizzando il loro ingresso previo superamento di test e specifiche prove di valutazione e istituire a titolo sperimentale classi di alfabetizzazione che consentano agli studenti non italofoni di frequentare corsi di apprendimento della lingua italiana”.

I primi a farne richiesta sono appunto i leghisti di Bergamo e dintorni, presentando un ordine del giorno in cui si chiede “la presentazione di un ordine del giorno che chiede appunto di rivedere il sistema di accesso degli studenti non italofoni e di istituire le classi sperimentali, seguendo l’esempio di altri Paesi europei come la Germania e la Francia”.