Brescello, prende a martellate la moglie che non pulisce casa

di Lorenzo Briotti
Pubblicato il 28 Settembre 2020 15:51 | Ultimo aggiornamento: 28 Settembre 2020 15:51
picchia moglie che non pulisce

Brescello, prende a martellate la moglie che non pulisce casa

A Brescello un uomo di 52 anni ha preso a martellate la moglie  perché secondo lui non avrebbe svolto le faccende domestiche. L’uomo è stato arrestato con l’accusa di lesioni personali aggravate.

Brescello, un uomo ha preso a martellate la moglie che secondo lui non avrebbe fatto le faccende domestiche.

L’uomo, 52 anni, è stato arrestato dai Carabinieri. L’accusa formulata dal pm Maria Rita Pantani è lesione personali aggravate.

La vittima è una casalinga di 50 anni. 

La donna ora è stata ricoverata in ospedale con una prognosi di 20 giorni.

A lanciare l’allarme al 112 è stata la figlia maggiorenne della coppia che ha assistito alla lite scaturita per futili motivi legati ai lavori di casa.

L’uomo – stando a quanto raccontato dalla vittima ai militari – ha impugnato un martello, poi posto sotto sequestro, col quale l’ha colpita in testa.

Il colpo le ha causato ematomi alla mandibola e all’osso parietale oltre che la rottura di diversi capillari.

In base a quanto finora ricostruito, non si tratterebbe di un episodio isolato di violenza, tanto che un anno fa la donna pur non sporgendo denuncia era ricorsa alla cure in ospedale (fonte: Ansa).

Anziana colpita in casa con un martello dal marito che poi tenta il suicidio

Una vienda simile era accaduta ad aprile a Buccinasco in provincia di Milano.

Una coppia di anziani era stata trovata ferita in modo grave in un’abitazione di Buccinasco in provincia di Milano, al termine di una colluttazione in cui la donna, 81 anni, era stata colpita dal marito con un martello. 

La donna ha riportato ferite alla testa, al volto e la frattura di un polso.

L’uomo, 87 anni, si è a sua volta colpito con il martello alla testa.

L’anziana, secondo il 118, è ricoverata in gravi condizioni all’ospedale Niguarda di Milano; meno gravi le condizioni del marito, ricoverato al San Carlo.

L’uomo è stato deferito in stato di libertà per tentato omicidio.

A dare l’allarme è stato il nipote dei due anziani e sul posto sono intervenute le squadre del 118 e i carabinieri della compagnia di Corsico, diretti dal capitano Pasquale Puca (fonte: Ansa).