Castellammare di Stabia: crolla una palazzina disabitata. Il Sindaco: “Molte altre a rischio”

Pubblicato il 9 Maggio 2010 17:48 | Ultimo aggiornamento: 9 Maggio 2010 18:54

Continuano le operazioni dei vigili del fuoco a Castellammare di Stabia (Napoli), dove oggi è crollato un palazzo disabitato, in via Coppola. Al momento non risulta alcun ferito.

L’edificio pericolante, di cinque piani, aveva un’ordinanza di sgombero. Gli scavi vanno avanti con difficolta’ perche’ cadono ancora calcinacci. Il crollo è avvenuto nel centro storico della città.

Gli operatori del 115, che hanno scavato fra le macerie a lungo, confermano che nell’incidente non è rimasto ferito nessuno. Sotto i massi dell’edificio – uno stabile pericolante di cinque piani, oggetto di misure di sgombero negli anni scorsi – c’erano tre auto parcheggiate, estratte subito dopo il crollo. Sul posto erano intervenute anche due ambulanze del 118.

Sono molti i palazzi fatiscenti che rischiano il crollo, nel centro storico di Castellammare di Stabia (Napoli): lo dice il sindaco Luigi Bobbio che, annunciando un censimento degli edifici pericolanti, accusa l’amministrazione precedente, “responsabile” del crollo dell’edificio disabitato avvenuto stamattina.