Cronaca Italia

Classifica scuole superiori, i migliori licei e istituti tecnici d’Italia nel 2017

classifica-scuole-superiori

Classifica scuole superiori, i migliori licei e istituti tecnici d’Italia nel 2017

ROMA – Classifica scuole superiori, i migliori licei d’Italia nel 2017. Come ormai ogni anno dal 2014, la Fondazione Agnelli fornisce le tabelle ragionate città per città con le classifiche dei migliori licei e istituti superiori d’Italia. Classifica basata su due criteri: i risultati universitari conseguiti dagli studenti usciti da quelle scuole, e le percentuali di occupazione, cioè di inserimento nel mondo del lavoro dei diplomati.

Attraverso il portale Eduscopio sono state scrutinate più di 4mila scuole, intervistati più di un milione di diplomati dal 2011 al 2014. Nella speciale classifica dei licei delle grandi città ricorrono gli stessi nomi nelle prime posizioni, quest’anno per esempio a Roma il liceo classico Tasso è al primo posto prendendo la rivincita sul Mamiani. Tra i licei scientifici romani rimonta il Virgilio che l’anno scorso era scivolato al quarto posto (clicca qui per guardare tabelle e classifiche città per città).

Su Eduscopio.it si può quindi confrontare gli esiti delle scuole che si trovano nella tua zona e offrono il percorso di studi scelto. Sul sito è possibile anche accedere come insegnante, volendo cercare il rendimento dei diplomati dell’istituto. Licei e istituti tecnici: la classifica guarda anche ai percorsi di studio professionali, di cui il portale constata la diminuzione degli accessi all’università attraverso questo canale.

Restano invece bassi gli accessi all’università dei ragazzi che escono dagli istituti tecnici. “È uno degli effetti della crisi. Dal 2009 la gran parte dei diplomati di questi indirizzi ha scelto di lavorare, segno evidente che le famiglie non potevano permetterselo. Un peccato, a mio parere, l’Italia continua ad avere un numero basso di laureati. Ma abbiamo visto, in ogni caso, che a due anni dalla maturità, uno su due ce la fa…”. Il boom di visite a “Eduscopio” è anche lo specchio della voglia di informazione delle famiglie. “Spesso gli open day sono soltanto operazioni di marketing. Ma il passaggio dalle medie alla scuola superiore è invece così delicato che le ragazzi e genitori hanno fame di notizie certe”. (Maria Novella De Luca, La Repubblica)

To Top