Coronavirus Milano, oggi molta più gente in giro. Solo ieri la nuova circolare…

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 Aprile 2020 13:07 | Ultimo aggiornamento: 1 Aprile 2020 13:07
Coronavirus Milano, oggi molta più gente in giro. Solo ieri la nuova circolare...

Coronavirus Milano, oggi molta più gente in giro. Solo ieri la nuova circolare… (Foto Ansa)

MILANO – Oggi, nonostante l’emergenza coronavirus, in giro per Milano c’è molta più gente rispetto a ieri e ai giorni scorsi. Lo dicono sia il sindaco Beppe Sala che il governatore della Regione Lombardia Attilio Fontana. Molte più macchine e molte più persone a piedi. Nessuno ovviamente insinua che sia colpa della nuova circolare del ministero dell’Interno che permette di fare jogging e portare i bimbi a spasso (certamente con le dovute limitazioni), però il fatto che accada proprio il giorno dopo non può essere solo un caso. 

“Sto andando al lavoro e vedo in strada che ci sono più macchine del solito, sembra quasi che sia finito quell’effetto”. Lo ha osservato il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, parlando al programma Cento Città su Radio 1. “Bisogna capire che non è uno scherzo, che non sono limitazioni che vengono imposte ai cittadini per fare un dispetto. Bisogna capire che se vogliamo vivere sereni e lontani da questo virus dobbiamo fare questi sacrifici”, ha concluso.

Il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, nel consueto video sulle sue pagine social ha invece fatto appello ai milanesi a “non mollare” con il rispetto delle misure per prevenire il contagio, anche se i numeri negli ultimi giorni hanno mostrato segnali di miglioramento. “Tornando dalla Barona ho visto abbastanza gente in giro, ognuno avrà avuto i suoi buoni motivi. Ma lasciarmelo dire, questi sono giorni in cui non dobbiamo mollare. – ha detto -.
Stiamo in casa perché i segnali di miglioramento obiettivamente si vedono e non sprechiamo lo sforzo fatto fino ad adesso”.

Tutti contro la circolare del Viminale.

“Spero che i cittadini ignorino questa folle, insensata e irresponsabile circolare, che stiano a casa e organizzino giochi con i propri figli”. Lo ha detto l’assessore al Welfare Giulio Gallera in merito al provvedimento del Viminale che autorizza la passeggiata genitori-figli. Come Lombardia “vedremo se c’è la possibilità di emanare ordinanze che la vanifichino. Lo valuteremo con il presidente Attilio Fontana”, ha aggiunto Gallera, in collegamento con Italia 7 Gold.

“Ieri ho avuto un colloquio telefonico con il ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, la quale mi ha spiegato che non intendeva raggiungere quello scopo e che oggi probabilmente farà uscire un comunicato in cui chiarisce il significato” della circolare. Lo ha detto il governatore lombardo, Attilio Fontana, in collegamento con Cento Città su Radio 1, parlando della circolare del Viminale che autorizza la passeggiata genitori figli. (Fonte Ansa).