Costa Smeralda, sequestrata la villa di Amii Stewart per abusi edilizi

Pubblicato il 18 Febbraio 2013 14:12 | Ultimo aggiornamento: 18 Febbraio 2013 15:07

Amii Stewart

OLBIA – Sequestrata a Porto Cervo la villa della cantante Amii Stewart per presunti abusi edilizi. Gli agenti dell’Ispettorato forestale di Tempio Pausania hanno messo i sigilli al cantiere in località Cala Di Volpe, nel cuore smeraldino. Da quanto si apprende la cantante, che sceglie la Costa Smeralda come meta fissa delle sue vacanze estive, negli scorsi mesi avrebbe presentato agli uffici del Comune di Arzachena una richiesta di ”risanamento conservativo” per due case in legno costruite negli anni ’80 a pochi metri dalla famosa baia.

In un secondo momento, sempre la cantante, avrebbe presentato al Comune smeraldino una domanda di ”ampliamento”. Dagli accertamenti del Corpo forestale i due immobili in legno non sarebbero, però, stati risanati e ampliati, ma demoliti e al loro posto costruite delle strutture in muratura. Da qui la denuncia per abuso edilizio e la segnalazione in Procura del progettista, del direttore e della ditta esecutrice dei lavori, tutti di Arzachena, e della cantante.