Desirée Mariottini, arrestato a Foggia il quarto uomo. Fermato con 10 chili di marijuana VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 ottobre 2018 19:43 | Ultimo aggiornamento: 26 ottobre 2018 20:06
Desirée Mariottini, arrestato a Foggia il quarto uomo

Desirée Mariottini, arrestato a Foggia il quarto uomo

ROMA – È stato arrestato a Foggia quello che è ritenuto il quarto uomo responsabile dell’omicidio e dello stupro di gruppo di Desirée Mariottini, la ragazzina di 16 anni trovata morta venerdì scorso, 19 ottobre, in uno stabile abbandonato di via dei Lucani, nel quartiere di San Lorenzo, a Roma. Si chiamerebbe Youssef, cittadino del Gambia, ed era in possesso di circa dieci chilogrammi di marijuana. Secondo fonti investigative, lo stupefacente era nella baracca dove è stato trovato l’uomo nella baraccopoli che circonda il Cara – Centro richiedenti Asilo politico di Borgo Mezzanone.

La polizia è ora sulle tracce di eventuali altri complici e responsabili.

Gli altri tre fermati sono due senegalesi, irregolari in Italia, Mamadou Gara di 26 anni e Brian Minteh di 43. Il terzo è un nigeriano di 40 anni. Hanno tutti e tre precedenti per spaccio di droga. I capi di imputazione sarebbero gli stessi: omicidio volontario, violenza sessuale di gruppo e cessione di stupefacenti.

Mamadou Gara aveva un permesso di soggiorno per richiesta d’asilo scaduto ed aveva ricevuto un provvedimento di espulsione. L’uomo si era reso irreperibile. Era stato poi rintracciato dal personale delle volanti a Roma il 22 luglio 2018 ed era stato richiesto nulla osta dell’autorità giudiziaria per reati pendenti a suo carico.

La giovane è stata drogata e poi abusata sessualmente quando era in uno stato di incoscienza. E spunta un testimone che all’ANSA racconta: “Quella notte ero nel palazzo. Ho visto Desirée stare male. Era per terra e aveva attorno 7-8 persone. Le davano dell’acqua per farla riprendere”, racconta, dicendo di essere stato ascoltato in Questura. Il teste racconta anche che quella notte, attorno all’una, “qualcuno chiamò i soccorsi”.