Diego Valese morto a Rimini. Probabile overdose ecstasy

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 gennaio 2014 19:16 | Ultimo aggiornamento: 2 gennaio 2014 19:16
Diego Valese morto a Rimini. Probabile overdose ecstasy

Diego Valese morto a Rimini. Probabile overdose ecstasy

RIMINI – Si chiamava Diego Valese,  era campano, aveva 32 anni e faceva l’impiegato l’uomo trovato privo di vita  giovedì mattina alle 7 in un hotel di Miramare, a Rimini sud. Dai primi accertamenti, la morte è stata dovuta a un’overdose di Mdma, meglio nota come ecstasy, anche se sarà l’autopsia disposta dal Pm di turno a confermarlo.

Dopo aver trascorso la nottata in giro per locali, il giovane è rientrato in albergo ed è salito in camera intorno alle 4.30. I tre amici che erano con lui si sono trattenuti nella hall. Quando il ragazzo che divideva la camera con lui è salito, si è accorto che l’amico stava molto male e ha chiamato il 118.

Ma quando l’ambulanza è arrivata, per Valese non c’era più nulla da fare. In queste ore i carabinieri, che conducono le indagini, hanno ascoltato gli amici per ricostruire le ultime ore di vita del 32enne. Pare che abbiano trascorso la serata in un locale da ballo, ma ancora gli investigatori non si sbilanciano. Da capire anche se il giovane campano, nel caso in cui venga accertato il decesso per overdose, abbia portato la droga da casa o l’abbia acquistata a Rimini.