Dolo (Venezia): litiga col padre, lo uccide a coltellate

Pubblicato il 8 Aprile 2011 15:17 | Ultimo aggiornamento: 8 Aprile 2011 15:25

VENEZIA – Un giovane di 22 anni è  stato fermato dai carabinieri con l’accusa di aver ucciso il padre durante una lite pare legata a dissapori familiari, a Dolo (Venezia).

Secondo quanto riporta l’Ansa, il giovane avrebbe colpito il padre con un coltello. Da tempo ci sarebbero stati contrasti tra i due. La vittima, è Moreno Longo, geometra di 55 anni. A far scattare l’allarme è stata la ex moglie che era al lavoro e sarebbe stata chiamata dal figlio che l’aveva cercata nella sua casa di Pianiga.

I carabinieri una volta entrati in casa, una villetta a schiera su due piani, hanno trovato il cadavere dell’uomo riverso sulle scale che portano dal piano terra a quello superiore. L’uomo, colpito da un’arma da taglio, era già morto. Il figlio della vittima è stato portato nella caserma dei carabinieri a Dolo.

[gmap]