Ebola, falso allarme a Firenze: test negativo sull’antropologo senese

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 novembre 2014 10:25 | Ultimo aggiornamento: 14 novembre 2014 14:06
Ebola, a Firenze allarme per un caso sospetto: antropologo senese ricoverato

Ebola, a Firenze allarme per un caso sospetto: antropologo senese ricoverato

FIRENZE – Un antropologo senese, di ritorno da uno dei paesi africani dove è in corso l’epidemia di Ebola, è stato ricoverato in isolamento all‘ospedale Careggi di Firenze e sottoposto al test sul virus.Dopo gli accertamenti, però, i test hanno dato esito negativo: niente Ebola quindi. Sarebbe stato il primo caso nel nostro Paese.

L’uomo, un volontario che opera per una ong, vive in un paese della provincia di Siena e giovedì ha chiamato il suo medico spiegando che gli era salita la febbre. È subito scattato l’allarme contagio e l’uomo è stato trasportato con un’ambulanza all’ospedale fiorentino, perché nel policlinico senese non è ancora pronta la stanza per l’isolamento.

Come prevedono i protocolli del ministero della Salute, gli è stato fatto un prelievo e il campione è stato spedito all’ospedale Spallanzani di Roma, centro di riferimento, insieme al Sacco di Milano, per fare le analisi. Da Roma è poi arrivata la notizia: non è affetto da Ebola.