Ercolano, tentano rapina: uccisi da commerciante

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 Ottobre 2015 13:02 | Ultimo aggiornamento: 7 Ottobre 2015 13:47
Ercolano, tentano rapina: uccisi da commerciante

La strada dove e’ avvenuto l’omicidio

NAPOLI – Due banditi sono stati uccisi a Ercolano (Napoli), durante un tentativo di rapina in via Aldo Moro, non lontano dagli scavi. Secondo quanto si è appreso dai Carabinieri, ad uccidere, con colpi d’arma da fuoco, i due rapinatori, sarebbe stato un commerciante di preziosi che è stato pedinato e aggredito dopo un prelievo al bancomat.

I corpi dei due uomini, coperti da un lenzuolo, sono stati trovati nel piazzale antistante un deposito di detersivi e bibite: uno in terra, l’altro riverso su uno scooter. I due, con tutta probabilità, stavano fuggendo quando sono stati raggiunti dai colpi di pistola.

Secondo le prime informazioni date dai Carabinieri, a sparare e uccidere i due rapinatori, sarebbe stato proprio la vittima della rapina. L’uomo ha scaricato  completamente il caricatore della sua pistola, legalmente detenuta. Il commerciante, sempre secondo i militari, aveva appena prelevato alcune migliaia di euro in banca.

Il commerciante di preziosi è molto noto ad Ercolano (Napoli) ed esercita da anni la sua professione. L’uomo, che già in passato aveva subito rapine, aveva rinnovato da poco il porto d’armi. Adesso, all’interno del deposito dove si stava recando, i carabinieri cercano di interrogarlo, ma l’uomo è sotto choc e non è in grado di rispondere. Sul posto è giunto anche il suo avvocato, Maurizio Capozzo.