Genova, spugne fritte ai cani. E’ allarme tra i padroni: “In strada esche per uccidere”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 marzo 2018 9:58 | Ultimo aggiornamento: 25 marzo 2018 9:58
genova spugne fritte cani

Genova, spugne fritte ai cani. E’ allarme: “In strada esche per uccidere”

ROMA – Spugne fritte, polpette avvelenate e bocconi di carne con chiodi.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela

Sono diverse le segnalazioni giunte alle guardie zoofile genovesi in diversi quartieri della città. Il timore è che si ripeta il caso dell’anno scorso, quando erano morti 14 cani.

Al momento non esistono indagini ufficiali da parte dei vigili urbani, che però, nei giorni scorsi, hanno ricevuto almeno una denuncia da parte di un frequentatore dei parchi cittadini.

L’ultima segnalazione, scrive il Secolo XIX, risale allo scorso 11 marzo quando il padrone di un cane ha pubblicato su Facebook la foto di una presunta spugna fritta trovata sulla spiaggia di Voltri.

“Il fenomeno è preoccupante e non si tratta solo di una leggenda metropolitana – dice Fabio Dolia, del gruppo Animalisti genovesi – Purtroppo le esche avvelenate e le spugne fritte esistono. E non si tratta di casi isolati, anche se poi molte segnalazioni risultano falsi allarmi. In pochi giorni molti cani sono stati ricoverati un po’ in tutta la città”.

 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other