Aereo ultraleggero precipita, due morti vicino Siracusa

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Febbraio 2020 10:45 | Ultimo aggiornamento: 12 Febbraio 2020 12:06
Aereo ultraleggero precipita, due morti vicino Siracusa

Aereo ultraleggero precipita, due morti vicino Siracusa (foto ANSA)

SIRACUSA – Tragico incidente aereo questa mattina, 12 febbraio. Nello schianto il velivolo, un aereo ultraleggero, ha preso fuoco. Le due persone che erano a bordo sono morte.

L’incidente è avvenuto nelle campagne tra Francofonte e Lentini, in provincia di Siracusa.

L’aereo, un Tecnam P 2002, era decollato da una scuola di volo di Catania. A bordo del velivolo l’istruttore di volo e un allievo che stava facendo il suo volo addestrativo.

Le due vittime sono il pilota Stefano Baldo, 53 anni, e l’allievo dell’istituto aeronautico di Catania, Gioele Bravo, di 20.

Baldo aveva studiato all’accademia navale di Livorno e aveva volato per la marina militare italiana, svolgendo anche il ruolo di istruttore. Aveva al suo attivo molte ore di volo. Indagini sono in corso per accertare le cause della tragedia. 

Le indagini sono condotte dagli agenti di polizia che stanno provando a ricostruire le cause dell’incidente. Secondo quanto si è appreso, l’aereo, decollato da Catania, era impegnato in un volo di addestramento quando, a circa mille metri d’altezza, è precipitato schiantandosi al suolo e prendendo in parte fuoco. (fonte ANSA)