La Spezia, giovane trovato agonizzante in pieno centro. Muore tra le braccia degli operatori del 118. Ipotesi suicidio

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 maggio 2018 9:37 | Ultimo aggiornamento: 26 maggio 2018 10:12
La Spezia, giovane trovato agonizzante in pieno centro. Muore tra le braccia degli operatori del 118. Ipotesi suicidio (foto d'archivio Ansa)

La Spezia, giovane trovato agonizzante in pieno centro. Muore tra le braccia degli operatori del 118. Ipotesi suicidio (foto d’archivio Ansa)

LA SPEZIA – Un ragazzo [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play], trovato agonizzante in pieno centro a La Spezia, è morto tra le braccia degli operatori del 118. Il ragazzo, di 26 anni, è morto tra via Giuseppe e Paolo Borachia. L’allarme è stato dato da alcuni passanti all’alba di venerdì 25 maggio, intorno alle 6,20. La prima ipotesi è che il ragazzo si sia tolto la vita gettandosi da un palazzo.

In base alle prime ricostruzioni, il ragazzo viveva in uno dei grandi palazzi del quartiere, a pochi passi dal luogo in cui è stato rinvenuto: la prima ipotesi delle forze dell’ordine è che possa aver raggiunto il tetto e si sia lanciato di sotto durante la notte; potrebbe insomma trattarsi di un tragico gesto volontario, cui nessuno sembra aver assistito. Sono comunque in corso tutti gli accertamenti per arrivare a stabilire con certezza le cause della morte e appurare se possano esserci altri risvolti .

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other