Lecco, bottiglie di urina e insulti contro i profughi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 Ottobre 2015 12:05 | Ultimo aggiornamento: 1 Ottobre 2015 12:15
Lecco, bottiglie di urina e insulti contro i profughi

Lecco, bottiglie di urina e insulti contro i profughi

MILANO – Insulti e bottiglie contenenti urina sono state lanciate contro il campo profughi di Lecco, nella zona del Bione. Una spedizione razzista contro le tende dei migranti richiedenti asilo appena arrivati nella città.

Repubblica nell’edizione di Milano scrive che quello registrato non è il primo raid contro le decine di migranti ospitate a Lecco:

“Lo si è appreso al campo del Bione mentre sono arrivati nelle ultime ore i primi cinque container acquistati dalla fondazione Arca destinando parte delle somme messe a disposizione dal ministero per i richiedenti asilo. Sempre nel Lecchese gli Scout hanno messo gratuitamente a disposizione dei 36 profughi ospiti ai Piani Resinelli un loro edificio in cui tenere corsi d’italiano e svolgere altre attività”.