Loano, Stefania Maritano uccisa dal marito Paolo Moisello, poi suicida

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 Ottobre 2013 15:25 | Ultimo aggiornamento: 11 Ottobre 2013 15:44
Loano, Stefania Maritano uccisa dal marito Paolo Noisello, poi suicida

Stefania Maritano, vice sindaco di Borghetto Santo Spirito

LOANO (SAVONA) – Omicidio-suicidio a Loano: Paolo Moisello, 55 anni, ha ucciso con un colpo di pistola la moglie, Stefania Maritano, vice sindaco di Borghetto Santo Spirito e poi si è suicidato con la stessa arma, secondo la ricostruzione dei carabinieri riportata dall’agenzia Ansa.

Stefania Maritano, 49 anni, assessore al Bilancio del Comune di Borghetto, era stata eletta alle ultime amministrative nella lista civica “Noi per Borghetto”.

L’omicidio-suicidio è avvenuto nella villetta della coppia.  A dare, scrive il quotidiano locale Il Vostro Giornale, sono stati alcuni parenti che vivono vicino alla villetta, insospettiti dalla presenza di entrambe le auto della coppia nel cortile durante un’ora in cui di solito tutti e due lavoravano.