La mamma di Paola contro la Sciarelli. “Dovevamo sfondare la porta”. “Accuse infamanti”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 gennaio 2018 14:11 | Ultimo aggiornamento: 12 gennaio 2018 14:14
paola

La mamma di Paola contro la Sciarelli. “Dovevamo sfondare la porta”. “Accuse infamanti”

BARI – A Pomeriggio 5 la madre di Paola Manchisi, la trentunenne deceduta a Polignano a Mare, attacca Federica Sciarelli di “Chi l’ha Visto?”. Paola pesava meno di trenta chili, non usciva da almeno quattordici anni e il suo corpo è stato trovato dagli agenti tra sporcizia, insetti, cibo avariato e feci.

Dopo la sua morte Federica Sciarelli – che si era occupato del caso in passato – aveva chiesto scusa per non aver fatto di più: “Paola poteva essere salvata, la sua morte è una nostra sconfitta. Dovevamo sfondare quella porta”.

“Mia figlia – si difende ora la madre – non voleva uscire perché non aveva nulla da fare. Paola mangiava e mangiava regolarmente”. E ancora: “La gente ci infama, ma mia figlia è morta per un arresto cardiaco. Non c’è mai stato nessun maltrattamento, io amo i miei figli perché li ho messi al mondo e ora me n’è rimasto solo uno”.

I genitori di Paola sono indagati per abbandono di incapace aggravato dalla morte: secondo quanto scoperto finora dagli investigatori, la famiglia si sarebbe rifiutata per anni di ottenere assistenza dai servizi sociali.

 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other