Marco Quarta preso a Rovigo. Ha ucciso la ex Carmela Morlino con 15 coltellate

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 Marzo 2015 20:40 | Ultimo aggiornamento: 19 Marzo 2015 20:49
Marco Quarta preso a Rovigo. Ha ucciso la ex Carmela Morlino con 15 coltellate

Marco Quarta

ROVIGO – E’ stato arrestato a Rovigo, dopo una fuga durata una settimana, Marco Quarta, l’uomo di 40 anni accusato di aver ucciso con 15 coltellate l’ex moglie Carmela Morlino, 36 anni, nella sua casa di Pergine Valsugana, in Trentino.

E’ stata una donna di Rovigo a chiamare la polizia dopo aver riconosciuto Quarta mentre si trovava al centro commerciale “La Fattoria”. Del resto l’uomo non passa proprio inosservato: è alto quasi due metri e ha una corporatura robusta. Quando ha visto arrivare le auto dei carabinieri, spiega Antonio Andreotti sul Corriere della Sera, Quarta non ha opposto resistenza.

L’uomo era stato denunciato per maltrattamenti dalla stessa Morlino. L’estate scorsa il giudice gli aveva notificato il divieto di avvicinarsi alla ex moglie. Divieto violato. Così Quarta era stato messo agli arresti domiciliari. Ma le liti erano continuate, fino al 12 marzo.

Sono stati i vicini di casa della donna a dare l’allarme, sentendo le urla. Quando i carabinieri sono arrivati in casa hanno trovato la donna ormai morta. A loro i vicini hanno detto di aver visto Quarta allontanarsi di casa, gettando via un coltello. A quel punto è scattata la caccia all’uomo. Finita una settimana dopo.