Funerale di Simoncelli, dalla Curia no a Vasco Rossi: “Non può cantare”

Pubblicato il 26 ottobre 2011 10:25 | Ultimo aggiornamento: 26 ottobre 2011 10:40

Marco Simoncelli (Foto Lapresse)

RIMINI – La famiglia Simoncelli voleva che Vasco Rossi cantasse una canzone ai funerali di Marco, aveva chiesto alla Curia se la cosa si potesse fare. Ma la Curia ha rifiutato il permesso, niente canzone di Blasco che pure era uno degli idoli musicali del pilota 24enne morto domenica durante di Gp di Malesia.

Al posto di Vasco, al funerale che si svolgerà giovedì alle 15, canterà il coro parrocchiale di Coriano, il paese del riminese in cui viveva il campione. La salma è rientrata a Fiumicino martedì mattina e da stamattina, mercoledì, è aperta la camera ardente nel teatro comunale della cittadina e prima dell’apertura già centinaia di persone erano in fila per rendere l’ultimo omaggio a Simoncelli. I funerali saranno celebrati nella chiesa di Santa Maria Assunta che può contenere al massimo 500 persone. Per questo motivo sono stati predisposti dei maxischermi nella pista di Misano dove chiunque può seguire la cerimonia. Il sindaco teme che il paese, 10mila abitanti in tutto, venga invaso da 60mila fan.

In chiesa giovedì ci saranno molti sportivi, tra questi Valentino Rossi e Alberto Tomba. Non ci saranno fiori, a parte quelli sulla bara, perchè accanto al feretro verranno messe due moto portate da Rossi e da Matteo Pasini. “Ho incontrato i genitori di Marco – ha detto il parroco don Brigliadori – Il padre è apparso distrutto dal dolore, la mamma oggi invece pare stia reagendo meglio, tanto che è lei a dire a tutti di non piangere e di essere forti”. La cerimonia verrà trasmessa in diretta su Rai Sport.