Margherita Hack. Tatjana, badante beneficiaria del secondo testamento, 500mila €

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 febbraio 2015 10:59 | Ultimo aggiornamento: 2 febbraio 2015 12:50
Margherita Hack. Tatjana, la badante beneficiaria del secondo testamento

Margherita Hack. Tatjana, la badante beneficiaria del secondo testamento

ROMA – Margherita Hack. Tatiana, la badante beneficiaria del secondo testamento. La celebre astrofisica Margherita Hack, convinta vegeteriana perché profondamente animalista, nel 2011, a due anni dalla morte, aggiunse alcune disposizioni al suo testamento (il primo, la Hack aveva 81 anni) redatto nel 2003 per nominare erede, oltre al marito Aldo De Rosa, anche tre associazioni animaliste di Trieste.

Oggi che anche Aldo è morto, le stesse associazioni hanno scoperto che tutto il patrimonio, mobiliare e immobiliare, del valore di 500mila euro è andato invece a Tatjana Djergo, badante della coppia. Tatjana si è occupata del marito rimasto vedovo, assecondando la volontà della Hack. Del resto le indicazioni del testamento prevedevano le donazioni menzionate solo alla morte del marito, perché finché fosse vissuto Aldo avrebbe goduto della “piena proprietà” del patrimonio ereditato.

Ora alle associazioni, l’Enpa, il gattile e il rifugio Astad, non è restato altro che dichiarare al Piccolo di Trieste che questa esclusione a vantaggio totale di Tatjana, “non era quel che Margherita avrebbe voluto”.

5 x 1000