Marsala, tunisino aggredisce i poliziotti e viene arrestato: poi scappa e lo arrestano di nuovo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 Luglio 2021 - 10:43 OLTRE 6 MESI FA
Marsala, tunisino aggredisce i poliziotti e viene arrestato: poi scappa e lo arrestano di nuovo

Marsala, tunisino aggredisce i poliziotti e viene arrestato: poi scappa e lo arrestano di nuovo FOTO ARCHIVIO ANSA

Un giovane tunisino aggredisce i poliziotti e viene arrestato due volte in due giorni a Marsala (Trapani): tutto è accaduto tra sabato 17 e domenica 18 luglio. Il giovane tunisino ha infastidito e poi tentato di aggredire i passanti nella zona di via XI Maggio, nel centro storico di Marsala. Il ragazzo, di 21 anni, ha cominciato a importunare le persone che gli passavano vicino, cercando anche di colpirle al volto o con dei calci.

Marsala, l’aggressione del tunisino ai poliziotti

A quel punto una volante della polizia che passava in zona ha notato il comportamento violento del tunisino. I poliziotti sono scesi dall’auto per identificarlo ma il ragazzo, alla vista degli agenti, si è scagliato contro l’auto di servizio danneggiandola. Poi si è anche scagliato contro gli stessi agenti per evitare l’identificazione, aggiungendo minacce e offese.

Alla fine i poliziotti sono riusciti a bloccare il tunisino. Arrestato e posto ai domiciliari in attesa dell’udienza del tribunale di Marsala che ha convalidato l’arresto. Inoltre ha disposto anche l’applicazione della misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla p.g. con cadenza giornaliera.

Il tunisino però scappa e viene arrestato di nuovo

Poco dopo tornato a casa però il giovane, nella stessa giornata di domenica, è evaso dagli arresti domiciliari rendendosi irreperibile. Le ricerche della polizia hanno permesso di rintracciarlo mentre circolava di nuovo per le strade del centro di Marsala. Alla vista degli agenti ha provato a scappare ancora ma poi i poliziotti l’hanno fermato e arrestato di nuovo dopo un breve inseguimento.