Maturità, si imbroglia: 1 su 5 conosce le domande, soffiate dei prof

Pubblicato il 25 giugno 2012 10:56 | Ultimo aggiornamento: 25 giugno 2012 14:09
maturita

(LaPresse)

ROMA – La soffiata arriva dai prof e così uno studente su cinque all‘esame di maturità sa già le domande ancora prima di sedersi a scrivere. Nel giorno della terza prova, quella del temuto “quizzone”, Skuola.net rilancia un sondaggio che svela l’imbroglio fra i banchi.

La macchina è ben oleata: c’è chi conosce una parte dei quiz, chi sa le domande, chi le materie prescelte per il test. Solo il 45% va all’esame al buio, ovvero senza aiutini vari.

Il professore aiuta lo studente, dunque. Si aggira tra i banchi, suggerisce e così parte la fuga di notizia. Spesso già prima dell’esame.

5 x 1000

Per regolamento gli studenti non dovrebbero conoscere né  le materie né le domande del ‘quizzone’, che viene preparato dalle singole commissioni, eppure poco più della metà degli studenti ha ricevuto qualche soffiata dagli stessi professori.

LA COMMISSIONE TI HA DETTO LE MATERIE? – A questa domanda, che Skuola.net ha rivolto ai maturandi al termine delle prove scritte attraverso un sondaggio online al quale hanno partecipato circa 800 studenti, è emerso che uno su cinque non solo conosce le materie ma anche qualche domanda. Uno su tre, invece, dichiara di conoscere solamente le materie di cui sara’ oggetto la prova. Tutti gli altri, circa il 45%, sono rimasti invece all’oscuro di tutto, cosi’ come dovrebbe essere.

Stando alle conclusioni del sito Skuola.net questi dati  “configurano sicuramente una differente difficoltà della prova non solo di scuola in scuola, ma addirittura di commissione in commissione”. La soluzione? L’introduzione di una terza prova nazionale curata dall’Invalsi “ridurrebbe queste ingiustizie e renderebbe piu omogenea sul territorio nazionale la difficoltà dell’esame di maturità” per Skuola.net.

IL 29% HA COPIATO A terza prova ultimata sono arrivati poi i numeri di chi ha copiato secondo un sondaggio di Skuola.net. Il 29% dei maturandi è riuscito a copiare anche nella terza temutissima prova che si è svolta.

E’ stata la volta della terza prova svolta non solo nelle classi ma anche – spiega una nota del portale – sui profili social, Facebook e Twitter, di Studenti.it: già dalle prime ore del mattino, durante lo svolgimento del temuto quizzone, i maturandi hanno fotografato e postato le domande della terza prova, oltre che chiedere aiuto anche nel forum maturita’ di Studenti.it. Esercizi di matematica e di fisica, traduzioni di inglese, economia hanno trovato risposta su

Non sui libri, ma facendosi cucire la cartucciera di stoffa da ”mamma”’. Se il 29% dichiara di aver copiato tutto, il 19% afferma di essere riusciti a copiare abbastanza mentre il 9% così e così. Il 40% non è riuscito a copiare.

”Nonostante le precauzioni prese dalle scuole i maturandi riescono a comunicare con l’esterno, indipendentemente dal tipo di prova e dalla modalita’ con cui queste vengono trasmesse. Come mai? la risposta e’ nella dichiarazione che ha fatto un prof qualche giorno fa: ‘Le nostre cattedre sono ricoperte di modelli vecchissimi di cellulari mentre in tasca probabilmente i maturandi tengono l’i-Pone di ultima generazione’ spiega Marta Ferrucci, responsabile di Studenti.it.