Medico sbaglia pillola, paziente incinta. Giudice: paghi mantenimento bambino

di redazione Blitz
Pubblicato il 6 Maggio 2014 9:19 | Ultimo aggiornamento: 6 Maggio 2014 9:19
Medico sbaglia pillola, paziente incinta. Giudice: paghi mantenimento bambino

Medico sbaglia pillola, paziente incinta. Giudice: paghi mantenimento bambino

MILANO – Le ha prescritto un cerotto per la menopausa invece di uno anticoncezionale. Per questo un medico di famiglia dovrà ora contribuire al mantenimento del bambino nato per colpa del suo errore. Lo ha stabilito il Tribunale di Milano riconoscendo appunto un nesso tra lo sbaglio del medico e la nascita indesiderata.

La coppia ricorrente, entrambi divorziati e con figli nati nei precedenti matrimoni, non programmava di avere altri bambini perché in difficoltà economiche. Per questo la donna si era rivolta al medico di base chiedendogli la prescrizione di un anticoncezionale. Ma il cerotto Estraderm TTS50 che, su prescrizione del medico, la donna applicava diligentemente ogni sera per evitare di restare incinta era in realtà un regolatore ormonale per la menopausa.

Una volta scoperto l’indesiderato evento, la coppia ha comunque scelto di portare avanti la gravidanza per motivi ideologici. Non senza presentare il conto al medico: 138 mila euro per danni materiali e 60 mila per quelli morali. Alla voce “danni materiali” rientravano anche le spese di mantenimento e istruzione fino a 23 anni del nascituro e la differenza di affitto per una casa più grande.

Secondo il Tribunale di Milano il medico sarebbe venuto meno al contratto che lo obbligava a una prestazione professionale diligente, ledendo così il diritto fondamentale dei due coniugi a una “genitorialità cosciente e consapevole”. Il giudice ha perciò ordinato al dottore di contribuire al mantenimento del bambino fino al ventesimo compleanno. La cifra del risarcimento è stata perciò ridotta a 116mila 237 euro. Ma nessun danno morale è stato riconosciuto alla coppia: la loro vita familiare non è peggiorata a causa del nuovo arrivato.