Milano, Codacons: “Metro carica come carri bestiame”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 Settembre 2015 8:02 | Ultimo aggiornamento: 4 Settembre 2015 23:58
Milano, Codacons: "Metro carica come carri bestiame"

Milano, Codacons: “Metro carica come carri bestiame” (foto Milano Today)

MILANO – Vagoni della metro carichi come bestiame: è quello che il Codacons denuncia a Milano. Secondo l’associazione dei consumatori l’Atm non farebbe a sufficienza per garantire il servizio a cittadini e turisti, cosa ancor più grave visto l’afflusso di visitatori per Expo.

“Avevamo chiesto di prolungare i normali orari di transito dei convogli anche nel periodo estivo, ma senza successo”,  “Gli orari dei treni della metropolitana arrivano ad attese superiori ai dieci minuti nei capolinea, anche ad orari importanti”, aggiunge il Codacons, provocando banchine sovraffollate e treni con molta gente in piedi.

“Turisti costretti ad aspettare minuti e minuti sulle banchine il treno che poi arriva pieno di gente e magari senza aria condizionata” è, per l’associazione, “un danno all’immagine per Milano”, che rende i treni più simili “a carri di bestiame”.

Atm risponde:

“Proprio in occasione di Expo – scrive Atm – l’azienda ha potenziato il servizio, ad esempio con il bus notturno sette giorni su sette o con il 53% di corse in più sulla M1 con frequenze, anche in estate, di due o tre minuti negli orari di punta e fino a un massimo di quattro minuti”