Milano, monopattini troppo veloci: ritirati oltre 2mila mezzi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 Novembre 2020 - 09:35 OLTRE 6 MESI FA
Milano, monopattini troppo veloci: ritirati oltre 2mila mezzi nel territorio comunale

Milano, monopattini troppo veloci: ritirati oltre 2mila mezzi (Foto d’archivio Ansa)

Monopattini troppo veloci: a Milano ne hanno sequestrati più di duemila.

Oltre duemila monopattini troppo veloci sotto sequestro a Milano, dove il Comune ha revocato le autorizzazioni a tre società di sharing. L’accusa: non hanno rispettato quanto prescritto dall’amministrazione in fatto di velocità e numero dei mezzi.

Monopattini troppo veloci: il Comune di Milano blocca 3 società

Lo ha spiegato l’assessore alla Mobilità del Comune, Marco Granelli, in Consiglio comunale, rispondendo al capogruppo di Forza Italia, Fabrizio De Pasquale che lo ha sollecitato sul tema.

“Confermo che abbiamo revocato tre soggetti degli otto che ci sono in città perché sono avvenute ripetute non attuazioni delle prescrizioni. In particolare per quanto riguarda la velocità e il numero di veicoli. Al momento a Milano ci sono 3.750 monopattini”.

La battaglia in Consiglio comunale

Il Comune “ha chiesto di ritirare 2 mila e passa monopattini ad alcune società che non rispettavano i requisiti – ha spiegato il capogruppo di Forza Italia Fabrizio De Pasquale nel suo intervento – Il Comune ha chiesto formalmente a 3 società concessionarie (Bird, Helbiz , Circ ) di ritirare dalle strade più di 2.000 monopattini. È una sconfitta dell’assessore Granelli e della sua improvvisazione nel lancio dei monopattini. Lanciare 5.000 monopattini a noleggio senza aver stabilito regole e controlli, senza aver obbligato i concessionari al controllo da remoto e a una vera gestione della sosta, è stato un azzardo per gli utenti e soprattutto per i pedoni”. (Fonte Ansa)