Monteriggioni, bus precipita nella scarpata: autista arrestato per omicidio stradale

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 maggio 2019 2:25 | Ultimo aggiornamento: 23 maggio 2019 2:25
Bus in scarpata a Monteriggioni: arrestato autista per omicidio stradale

Monteriggioni, bus precipita nella scarpata: autista arrestato per omicidio stradale

SIENA – Il bus su cui viaggiavano i turisti che da Montecatini erano diretti a Siena si è ribaltato nella scarpata la mattina del 22 maggio e uno di loro è morto. L’autista del bus, un 35enne originario di Castrovillari, è stato arrestato in tarda serata con l’accusa di omicidio stradale.

Secondo una prima ricostruzione, l’uomo alla guida del bus per una distrazione ne ha perso il controllo proprio mentre faceva alcune manovre sulla plancia e il mezzo è precipitato in una scarpata per circa 10 metri. La vegetazione ha attutito la caduta, ma il bilancio è stato comunque di una donna morta e di 37 persone rimaste ferite.

Dei feriti, 21 sono ancora ricoverati policlinico Santa Maria alle Scotte di Siena, mentre uno è stato trasferito all’ospedale di Poggibonsi. Gli altri 44 passeggeri del bus invece sono rientrati poco prima della mezzanotte di giovedì a Montecatini, in provincia di Pistoia. Dopo un lungo interrogatorio, la polizia stradale e il magistrato di turno hanno deciso di arrestare l’autista del bus e lo hanno accusato di omicidio stradale e lesioni. La misura dovrà essere convalidata domani dal gip e stanotte il 35enne sarà trattenuto in camere sicurezza.  

5 x 1000