Monza, fischia a una ragazzina in strada. Polizia lo arresta per spaccio

di Daniela Lauria
Pubblicato il 8 Settembre 2020 15:24 | Ultimo aggiornamento: 8 Settembre 2020 15:24
Monza, fischia a una ragazzina in strada. Polizia lo arresta per spaccio

Monza, fischia a una ragazzina in strada. Polizia lo arresta per spaccio

Molesta una ragazzina in strada, la polizia lo arresta per possesso di droga.

Accade nel centro di Monza, in Largo Mazzini, proprio di fronte alla Rinascente. Qui un 23enne è stato arrestato dopo che aveva fischiato ad una ragazzina per la strada.

Credeva così di attirare la sua attenzione ma quella noncurante ha proseguito per la sua strada. Il suo gesto però è stato notato da un agente della polizia che per questo lo ha fermato.

Da ulteriori controlli si è scoperto che in tasca aveva dieci dosi di cocaina e hashish. Il 23enne, di nazionalità marocchina, è inoltre risultato irregolare sul territorio italiano.

A nulla sono valse le sue spiegazioni: ai poliziotti ha detto di “non aver fatto nulla e di essere un bravo ragazzo in cerca di amicizia”.

Ma l’arresto si è reso inevitabile per le accuse di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

Il 23enne si trova ora nelle camere di sicurezza della questura in attesa del processo per direttissima, previsto nella giornata di oggi martedì 8 settembre. (Fonte: Monza Today).