Napoli: Gennaro Verde, 15 anni, morto: moto sotto betoniera

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 Settembre 2015 15:35 | Ultimo aggiornamento: 11 Settembre 2015 17:27

NAPOLI – Il suo motorino è rimasto incastrato sotto una betoniera. E’ morto così Gennaro Verde, un ragazzo di 15 anni, in un incidente avvenuto  oggi, 11 settembre, in piazza Municipio, a Napoli. Nell’incidente è coinvolta una betoniera. L’incidente è avvenuto nei pressi del cantiere della Metropolitana.

Il ragazzo era partito dalla sua casa, nella zona di via Tribunali, indossava il casco. La ricostruzione di quanto accaduto è stata possibile grazie ai rilievi della polizia municipale, riporta Napoli Today.

A quanto pare l’altro protagonista della tragedia – un autocarro – procedeva verso via Vittorio Emanuele quando, nella stessa direzione di marcia, è arrivato lo scooter guidato dal 15enne.

Il ragazzo ha provato a superare la betoniera sulla sinistra, probabilmente urtando con il poggiapiedi posteriore contro il new jersey di cemento che delimita il cantiere della metropolitana. L’urto ha fatto sbandare il ciclomotore, facendolo urtare contro la ruota posteriore sinistra dell’autocarro.

A quel punto la drammatica svolta nell’incidente: il braccio destro del ragazzo è rimasto agganciato allo scooter fuori controllo, che lo ha trascinato sul selciato e ne ha schiacciato la testa con le due ruote, non lasciandogli scampo nonostante indossasse il casco. Il conducente della betoniera non si era accorto di nulla: si è fermato quando ad avvertirlo è stata un’altra persona su di un motoveicolo in transito.“