Oliviero Toscani condannato: multa di 4mila euro. Definì la Chiesa “un club per sadomaso”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 31 Luglio 2019 12:53 | Ultimo aggiornamento: 31 Luglio 2019 12:53
Oliviero Toscani

Il fotografo Oliviero Toscani (foto Ansa)

ROMA – Oliviero Toscani è stato condannato a pagare una multa di 4mila euro per vilipendio della religione cattolica. In un suo intervento radiofonico a La Zanzara, il fotografo definì la Chiesa “un club per sadomaso”.

Durante la puntata del 2 maggio 2014, rispondendo a una domanda sulla pedofilia in Vaticano, Toscani si era calato nei panni di un extraterreste appena sbarcato in una chiesa e aveva detto: “Vedi uno inchiodato alla croce, un altare con dei bambini nudi che volano. Lui non sa che sono angeli. Poi vedi quell’altro sanguinante, ce n’è di tutti i gusti. Io credo che un club sadomaso non sia così all’avanguardia. La Chiesa sembra un club sadomaso”.

Toscani poi definì il Vaticano “la più grande organizzazione omosessuale” e “la più grande associazione maschilista” del mondo, invitando le donne ad arrabbiarsi per non avere “la stessa parità dei diritti”. E ancora: “Papa Wojtyla? Era contro il preservativo in Africa. Ha fatto dei disastri. Uno che dice in un posto dove c’è l’Aids di non usare il preservativo è un assassino“.

Dichiarazioni, queste, che gli sono costate la querela di due associazioni cattoliche, Giuristi per la vita e Pro vita, e la condanna al pagamento di 4mila euro.

Fonte: Il Giornale.