Palermo, accoltella il rivale in amore: abitanti del quartiere lo coprono nella fuga

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 Luglio 2019 23:44 | Ultimo aggiornamento: 11 Luglio 2019 0:15
Palermo, accoltella il rivale in amore e tenta la fuga: arrestato

Accoltella rivale in amore a Palermo, polizia lo arresta (Foto archivio ANSA)

PALERMO – Ha accoltellato un rivale in amore e poi ha tentato di fuggire, con la complicità di alcuni abitanti del quartiere, ma la polizia l’ha fermato. L’aggressione è avvenuta a Palermo il 10 luglio e ora Vincenzo Bevilacqua, 56 anni, è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio.

Secondo le indagini Bevilacqua avrebbe aggredito con un coltello la vittima in via Ernesto Basile, all’angolo con via Carmelo Raiti. I poliziotti arrivati nella zona su segnalazione di una guardia giurata hanno bloccato l’aggressore che stava cercando di allontanarsi. Alcune persone hanno anche cercato di ostacolare gli agenti.

La vittima è stata portata con alcune ferite da arma da taglio al collo e alle braccia in ospedale dove ha raccontato agli investigatori che l’aggressione sarebbe avvenuta per questioni sentimentali. I due uomini si sarebbero contesi la stessa donna. Bevilacqua è stato arrestato, per il reato di tentato omicidio ed in attesa di convalida, è stato portato presso la locale Casa Circondariale Lorusso di Pagliarelli. (Fonte ANSA)