Papà: “Via il cellulare” e la schiaffeggia. Figlia 12enne si taglia il polso. Lui indagato per maltrattamenti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 aprile 2018 12:40 | Ultimo aggiornamento: 17 aprile 2018 12:40
Papà: "via il cellulare" e la schiaffeggia. Figlia 12enne si taglia il polso. Lui indagato per maltrattamenti

Papà: “via il cellulare” e la schiaffeggia. Figlia 12enne si taglia il polso. Lui indagato per maltrattamenti

LECCE – Il papà le dice: “Togli via il cellulare”. E lei, dopo il litigio, si taglia il polso. E ora il padre è indagato per maltrattamenti. L’episodio risale alla settimana scorsa.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela qui

Tutte le notizie di Ladyblitz in questa App per Android. Scaricatela qui

Il taglio sul polso, superficiale, è stato medicato con una pomata ed un cerotto. La medicazione viene notata da una insegnante che chiede spiegazioni alla dodicenne. La ragazzina racconta del litigio con il padre a causa del cellulare e anche dello schiaffo ricevuto dal genitore durante il litigio e del suo tentativo di tagliarsi un polso. L’insegnante segnala tutto al Tribunale per i minorenni e interviene l’autorità giudiziaria che decide l’allontanamento dalla famiglia della ragazzina che ora si trova in una comunità gestita da suore. Il padre ora è indagato per maltrattamenti. La notizia è riportata sul Nuovo Quotidiano di Puglia.

Papà e mamma – racconta il giornale – avevano manifestato già da tempo e senza giri di parole quanto disapprovassero quel vivere in simbiosi con il telefono collegato alla rete, a quell’attenzione alle chat sui social ed ai giochi anche quando la figlia era in compagnia delle amiche.

 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other