Pioggia e neve nel fine settimana: migliora il giorno della Befana

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 gennaio 2014 13:22 | Ultimo aggiornamento: 3 gennaio 2014 13:22
Pioggia e neve nel fine settimana: migliora il giorno della Befana

Pioggia e neve nel fine settimana: migliora il giorno della Befana

ROMA – Il fine settimana della Befana sarà accompagnato da piogge e nevicate. Andrea Giuliacci di Epson meteo, spiega che

“venerdì (3 gennaio n.d.r) giornata di tregua, con molte nuvole ma pochissime piogge. Nel fine settimana invece arriverà la perturbazione numero 2 di gennaio, accompagnata da piogge diffuse e a tratti forti al Centronord, venti burrascosi su quasi tutti i nostri mari e abbondanti nevicate su tutto l’arco alpino. Il tempo tornerà a migliorare nel giorno dell’Epifania, quando le piogge, oramai attenuate, si sposteranno sulle estreme regioni meridionali. Nonostante il maltempo nei prossimi giorni il freddo rimarrà sopportabile, con temperature nella norma o di qualche grado al di sopra”.

In montagna tuttavia, a partire da venerdì, sempre possibili forti nevicate come quelle che stanno flagellando la Valtellina e la Valchiavenna in Lombardia. Per non farsi trovare impreparata come fu il giorno di Santo Stefano, è stato predisposto il piano di emergenza che entrerà in funzione domenica 5, giorno in cui si prevede una nuova, intesa precipitazione nevosa.

”I mezzi e gli operai sono già stati allertati – fa sapere il vice sindaco Enrico Pompanin – e abbiamo predisposto una utenza telefonica dedicata, il numero 329 5908097, da poter chiamare in caso di emergenze”.  

 Sabato, le piogge bagneranno le regioni del Nord e alta Toscana con fenomeni più abbondanti e intensi su Liguria, alta Toscana e fascia prealpina e pedemontana. Non verranno praticamente coinvolte le zone del medio Adriatico e quelle del Sud. Piogge meno intense sul settore tirrenico fino al Nord della Campania. A fine giornata le precipitazioni riguarderanno anche la Sardegna. Cadrà la neve sulle Alpi tra i 500-600 metri al Nordovest e i 800 e 1400 metri al Nordest. Attesi anche 100 millimetri di pioggia nel giro di 24 ore in Liguria, alta Toscana, zone pedemontane di Lombardia e Venezie. Venti meridionali da moderati a forti.

Il tempo però migliorerà in modo graduale da domenica, nella seconda parte della giornata, a partire dal Nord ovest . Sono però previsti peggioramenti sulle regioni centrali del settore tirrenico e sulle isole. Scarsi o del tutto assenti i fenomeni sul medio Adriatico e al Sud peninsulare. Sarà una giornata molto ventosa. Mari da molto mossi a molto agitati. Nevicate sulle Alpi centro-orientali a quota 800-1500 metri. Neve anche sull’Appennino centrale e sui monti della Sardegna tra gli 800 e i 1100 metri.

 Nella giornata dell’Epifania il tempo dovrebbe migliorare da Nord a Sud, soprattutto in termini di precipitazioni. Rimarranno alcune nubi, ma con poche piogge soltanto tra Calabria e Sicilia. In pianura possibili nebbie.

Intanto in Liguria, la Protezione civile della Regione ha emanato lo stato di allerta 1 su tutta la regione, dalle 8 di sabato alle 18 di domenica. 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other