Pistoia, 15enne ubriaca legata a un palo e bullizzata dai compagni di scuola

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 marzo 2019 21:33 | Ultimo aggiornamento: 28 marzo 2019 21:33
pistoia bullismo

Pistoia, ragazzina ubriaca legata a un palo e bullizzata dai compagni di scuola (foto dell’esterno del Liceo Petrocchi)

PISTOIA – Prima l’hanno immobilizzata e legata con dello scotch intorno al corpo. Poi le hanno dipinto la faccia con un pennarello. Infine le hanno gettato addosso dei rifiuti. Il tutto durante l’assemblea d’istituto convocata per questa mattina. Vittima dell’episodio di bullismo una studentessa di 15 anni del liceo artistico Petrocchi di Pistoia.

Secondo quanto riferito da alcuni studenti, la ragazzina si era portata dietro delle bottiglie di birra che aveva bevuto durante l’assemblea. Approfittando del suo stato confusionale legato all’assunzione di alcol, alcuni compagni di istituto l’hanno dapprima immobilizzata e legata utilizzando un nastro adesivo, messo anche sulla bocca, che avevano con loro. Successivamente, schernendola, le hanno dipinto il volto con un pennarello. Infine le hanno gettato addosso dell’acqua e dei rifiuti raccolti nei paraggi. Il tutto sotto gli occhi degli studenti che stavano partecipando all’assemblea del liceo artistico.

Dopo qualche minuto, di fronte all’umiliazione a cui era stata sottoposta la ragazza, alcuni fra gli studenti più grandi sono finalmente intervenuti per far smettere il gruppetto di bulli e la vittima è stata soccorsa e accompagnata in ambulanza all’ospedale San Jacopo di Pistoia. (fonte: Agi)