Pollenza, bomba carta distrugge vetrata del Comune. Vicesindaco sbotta: “La colpa è delle vostre madri putt***”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 Gennaio 2021 15:41 | Ultimo aggiornamento: 4 Gennaio 2021 15:41
Pollenza bomba carta vicesindaco

Pollenza, bomba carta distrugge vetrata del Comune. Vicesindaco sbotta: “La colpa è delle vostre madri putt***”

A Pollenza, provincia di Macerata, a Capodanno sono state devastate le vetrate del municipio con delle bombe carta. Un gesto che ha fatto letteralmente infuriare il vicesindaco Andrea Primucci, che per condannare l’episodio ha usato parole forti: “La natura non è stata benevola con voi: vi ha dato un cervello grande come l’atomo di una nocciolina. I primi soldi che il comune spenderà nel 2021 saranno per riparare gli effetti del vostro eroico gesto. Potevano essere utilizzati per sistemare un parco o una strada. Ma la colpa non è vostra. È della vostre madri putt*** che vi hanno messo al mondo”. 

Le parole del vicesindaco hanno subito scatenato la reazione della Lega: “Con questo post ha fatto più danni al Comune della bomba carta – ha scritto il responsabile del carroccio Emanuele Lombi -. Nel tentativo di stigmatizzare il gesto usa termini e toni che travalicano l’inciviltà. Non c’è circostanza, per quanto esecrabile, che giustifichi l’adozione del turpiloquio da parte di un rappresentate della massima istituzione cittadina”.

Sindaco Pollenza si scusa per le parole del vicesindaco

A scusarsi poi per le parole usate da Primucci ci ha pensato il Sindaco di Pollenza, Mauro Romoli: “Mi scuso a nome dell’amministrazione comunale […] con le persone che si sono sentite offese dal post del vicesindaco a cui confermo la mia piena fiducia e mi auguro che questo incidente possa essere considerato chiuso”.

A 24 ore dall’episodio, è stato poi rintracciato l’autore del gesto dai carabinieri locali. E’ un 48enne artigiano del luogo, ora denunciato dalle forze dell’ordine. L’uomo si è scusato e detto disposto a ripagare i danni arrecati. (fonte CRONACHE MACERATESI)