Ponte Morandi, come abbattere i tronconi? Due vie: pezzo a pezzo o esplosione controllata

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 agosto 2018 13:15 | Ultimo aggiornamento: 24 agosto 2018 13:54
Ponte Morandi, come abbattere i tronconi? Due vie: pezzo a pezzo o esplosione controllata

Ponte Morandi, come abbattere i tronconi? Due vie: pezzo a pezzo o esplosione controllata

ROMA – “Il ponte lo abbatteremo di sicuro. Nel giro di cinque giorni lavorativi verrà presentato alla struttura commissariale il piano o più piani di Autostrade per demolire il manufatto”. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] Lo ha detto il commissario per l’emergenza di ponte Morandi, e governatore della Liguria Giovanni Toti dopo la riunione con Autostrade. “L’intero ponte sarà demolito”, ha aggiunto Toti.

La domanda che si impone ora è come, quale sarà cioè l’opzione tecnica che prevarrà: demolizione pezzo a pezzo o il resto del ponte verrà fatto saltare con cariche di esplosivo tutto insieme?

Secondo il parere di un tecnico citato dal Corriere della Sera, la prima opzione non sarebbe praticabile: “Lo smontaggio con mezzi meccanici a quell’altezza, a mio avviso, non è proponibile, ha dichiarato Sergio Lagomarsino, professore di tecnica delle costruzioni del dipartimento di ingegneria civile dell’Università di Genova.

La seconda opzione, quella della esplosione controllata, è la preferita dai tecnici ma si scontra con alcune difficoltà immediate: ci vuole tempo, bisogna allargare la zona rossa interdetta, cancellerebbe eventuali falle utili a far luce sulle responsabilità del crollo. E intanto i tronconi del ponte minacciano di venir giù, come stabilito dalle ultime perizie.