Diciotti, la bufala dei migranti che ballano Waka Waka. Ma è un video del 2017

di redazione Blitz
Pubblicato il 27 agosto 2018 11:59 | Ultimo aggiornamento: 27 agosto 2018 12:02
Diciotti, la bufala dei migranti che ballano Waka Waka. Ma è un video del 2017

Diciotti, la bufala dei migranti che ballano Waka Waka. Ma è un video del 2017

CATANIA – C’era chi twittava sprezzante: “Sulla Diciotti come al Club Med“. Ma i 177 migranti a bordo della nave della Guardia Costiera rimasta in ostaggio per giorni al largo del porto di Catania, non hanno mai ballato il Waka Waka. A darne categorica smentita è proprio il capitano Cosimo Nicastro, responsabile delle relazioni esterne della Guardia Costiera, che al quotidiano la Repubblica denuncia il video bufala circolato in questi giorni sui social. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play]

“Il video – spiega il capitano Nicastro – si riferisce a una missione del 2017, sempre a bordo della Diciotti”. Le immagini pubblicate dall’utente Purgatorius sui suoi account Facebook e YouTube sono diventate virali il 25 agosto, proprio nel bel mezzo dello scontro politico che ha poi portato alla messa sotto inchiesta di Matteo Salvini.

Un filmato che, secondo chi lo ha messo in circolo, dimostrerebbe come le condizioni a bordo della nave fossero tutt’altro che critiche. Ma, come evidenziato da Repubblica, guardando attentamente il filmato emergono diverse incongruenze, come ad esempio il portellone della nave, di colore bianco nel filmato e nero nelle immagini riferite allo sbarco dei migranti di questi giorni.

Il capitano Nicastro esprime a Repubblica forti dubbi anche sul montaggio dell’audio con il brano di Shakira anche se dichiara che per “stemperare il clima, soprattutto in lunghi trasbordi, dalle casse a volte viene trasmessa della musica”.