Rifiuti a Terzigno, la Dda indaga su infiltrazioni camorristiche

Pubblicato il 25 Ottobre 2010 20:08 | Ultimo aggiornamento: 25 Ottobre 2010 20:18

La Direzione distrettuale antimafia della procura di Napoli ha aperto un fascicolo su probabili infiltrazioni della camorra tra i responsabili degli scontri con le forze di polizia durante le proteste contro la discarica a Terzigno. Le ipotesi di reato formulate dagli inquirenti si riferiscono a una serie di illeciti (danneggiamenti, resistenza a pubblico ufficiale, detenzione di armi, interruzione di pubblico servizio, ecc) dal metodo e dalla finalità mafiosi.

L’inchiesta è coordinata dal procuratore aggiunto di Napoli Rosario Cantelmo. Secondo indiscrezione, gli inquirenti avrebbero raccolto elementi relativi a infiltrazioni camorristiche soprattutto in riferimento agli ultimi episodi di scontri con le forze dell’ordine.

[gmap]