Roma, corteo e sciopero: città bloccata sabato e lunedì

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 Giugno 2013 9:48 | Ultimo aggiornamento: 21 Giugno 2013 9:49

Roma, corteo e sciopero: città bloccata sabato e lunedìROMA – Roma si prepara ad un sabato di corteo e a un lunedì di sciopero. Sabato 22 giugno c’è infatti il maxi corteo indetto da Cgil, Cisl e Uil: due manifestazioni parallele che si uniranno a San Giovanni. E la città, dalle 8 alle 13, resta bloccata. L’adesione prevista è quella da grandi numeri, nonostante le temperature decisamente estive: arriveranno infatti da tutta Italia in più di 100 mila e da qui la necessità di creare due spezzoni separati ma paralleli.

Uno partirà da piazzale dei Partigiani e l’altro da Piazza della Repubblica per poi raggiungere contemporaneamente piazza di Porta San Giovanni per l’intervento dal palco, previsto per le 11, dei tre segretari generali Susanna Camusso, Raffaele Bonanni e Luigi Angeletti. Dalla stazione Ostiense inizieranno il corteo i manifestanti provenienti da Abruzzo, Basilicata, Emilia Romagna, Liguria, Marche, Molise, Puglia, Sardegna, Toscana e Trentino e percorreranno viale della Piramide Cestia, viale Aventino, via di S. Gregorio, piazza del Colosseo, via Labicana e via Merulana.

Nello stesso momento, da Piazza della Repubblica, partiranno i manifestanti provenienti da Alto Adige, Calabria, Campania, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Piemonte, Sicilia, Umbria, Valle d’Aosta e Veneto, percorreranno via delle Terme di Diocleziano, via Cavour, piazza di Santa Maria Maggiore, via Merulana e via Emanuele Filiberto. Inevitabili le deviazioni di decine di bus, interessati dal percorso del doppio corteo.

Poi lunedì lo sciopero di 24 ore indetto dal Sul per i lavoratori di Atac: a rischio quindi bus, filobus, tram, metro e ferrovie regionali dalle 8.30 alle 17 e dalle 20 a fine servizio.