Roma, gazebo Ignazio Marino: incappucciati aggrediscono volontaria

Pubblicato il 11 Maggio 2013 - 15:26 OLTRE 6 MESI FA
Ignazio Marino (LaPresse)

Ignazio Marino (LaPresse)

ROMA, 11 MAG – Una decina di persone, incappucciate e a volto coperto, che si definisco appartenenti al Comitato ”Vota Nessuno”, movimento di studenti e precari, la mattina di sabato 11 maggio ha fatto irruzione nel gazebo del candidato a sindaco di Roma Ignazio Marino, in piazza Bologna. I manifestanti, secondo quanto si apprende, hanno insultato ed anche aggredito con qualche spintone una ragazza volontaria che era al momento lì presente.

Poi prima di andarsene hanno lanciato nel gazebo dei volantini con su scritto ‘Il 26 e 27 maggio vota nessuno’. ‘Quest’aggressione dimostra un clima inaccettabile e intollerabile che spero sia condannato da tutti”. Così il candidato a sindaco di Roma Ignazio Marino che si è  recato a piazza Bologna dove una sua volontaria è stata aggredita da una quindicina di persone con il volto coperto da maschere. ”Una candidata è stata aggredita e assalita da persone che hanno distrutto il gazebo e filmato tutto – ha aggiunto – la scorsa settimana sono stato vittima di un agguato in piazza. Questo dimostra che ci sono alcuni che vogliono sporcare la campagna elettorale e spaventare chi si impegna con determinazione e serenità per un cambiamento al Campidoglio”.

Per vedere le immagini clicca qui