Roma, guasti alle linee ferroviarie da Viterbo e per Fiumicino e rallentamenti sulla metro A

di Maria Elena Perrero
Pubblicato il 12 marzo 2019 8:33 | Ultimo aggiornamento: 12 marzo 2019 8:33
Roma, guasto sulla linea ferroviaria per Viterbo e rallentamenti sulla metro A per il malore di un passeggero

Roma, guasto sulla linea ferroviaria per Viterbo e rallentamenti sulla metro A per il malore di un passeggero (foto BlitzQuotidiano)

MILANO – Guasto sulla linea ferroviaria Roma-Viterbo e su quella per l’aeroporto di Fiumicino e rallentamenti sulla linea A della metro: questa mattina, martedì 12 marzo, gli abitanti della capitale che si sono alzati per andare al lavoro hanno trovato una situazione a dir poco difficile. 

Un guasto elettrico sulla linea ferroviaria FL3 tra le stazioni di Cesano e La Storta, in direzione Roma, ha fatto fermare diversi convogli: importanti i ritardi, fino a 150 minuti, mentre molti treni sono stati direttamente soppressi. Un disagio che si è aggiunto a quelli lamentati quotidianamente dai pendolari, come ricorda qualcuno sui social, che già il 6 marzo parlava di ennesimi guasti e connessi ritardi. 

Ritardi anche sulla linea FL1 per l’aeroporto di Fiumicino, con la circolazione rallentata tra le stazioni di Roma Ostiense e dello scalo per un inconveniente tecnico all’infrastruttura tra RomaOstiense e PonteGaleria. 

Ma non finisce qui. Perché anche in città la linea A della metropolitana in direzione Battistini ha subito rallentamenti dopo che, intorno alle 7, un passeggero a bordo di un convoglio ha avuto un malore all’altezza della stazione di Furio Camillo. L’uomo è stato soccorso e la circolazione dei treni è ripresa poco dopo, ma con i comprensibili ritardi. 

Fonti: Astral Mobilità, Atac