Roma Laurentino, esplode appartamento per fuga gas. Vicini: “Sembrava una bomba”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 agosto 2015 15:52 | Ultimo aggiornamento: 9 agosto 2015 15:52
Roma Laurentino, esplode appartamento per fuga gas. Vicini: "Sembrava una bomba"

Il quartiere del Laurentino 38

ROMA – Fuga di gas la notte tra il 7 e l’8 agosto in un appartamento a Roma, al quartiere del Laurentino 38. L’esplosione  ha ferito una donna di 45 anni, trasportata dal 118 in codice rosso all’ospedale Sant’Eugenio.

La donna avrebbe ustioni sul 70% del corpo. L’esplosione è avvenuta nella sua abitazione che si trova in via Francesco Lanza nella torre del sesto ponte. Scrive l’edizione romana del Corriere della Sera che la deflagrazione, ai residenti dei palazzi vicini è sembrata una bomba:

“L’appartamento è andato distrutto e i vigili del fuoco al termine dell’intervento lo hanno dichiarato inagibile. Secondo quanto ricostruito la donna, Natalina, avrebbe acceso una sigaretta nell’appartamento probabilmente saturo di gas per una fuga da un tubo che era usurato, provocando l’esplosione. (…)

L’amministratore del condominio afferma che ci sono danni per centinaia di migliaia di euro e che ci sarebbero anche altri appartamenti danneggiati con vetri sparsi ovunque. Natalina vive sola con i due cani, i parenti stanno tornando dalle ferie per andarla a trovare. Alcuni vicini dicono: ‘Da tempo si sentiva odore di gas’. Secondo la testimonianza di alcuni residenti della zona l’esplosione è stata talmente forte che ha fatto tremare i palazzi delle strade adiacenti: ‘C’è stata un’onda d’urto tremenda, tanto da farci pensare all’esplosione di una bomba’. Sul posto tante pattuglie e vigili del fuoco(…)”.