Roma, ragazza minaccia di buttarsi nel Tevere: salvata

di redazione Blitz
Pubblicato il 8 Settembre 2015 16:18 | Ultimo aggiornamento: 8 Settembre 2015 16:18
Roma, ragazza minaccia di buttarsi nel Tevere: salvata

Roma, ragazza minaccia di buttarsi nel Tevere: salvata

ROMA – Ha minacciato di buttarsi da un ponte sul Tevere, voleva uccidersi. Ma i poliziotti di Roma sono riusciti a salvare una ragazza albanese di 20 anni. Gli agenti hanno scoperto una storia familiare difficile.

La ragazza è stata trovata sul “ponte di ferro” in lacrime. Ha raccontato di essere disperata perché i genitori osteggiavano la sua storia d’amore con un uomo più grande. Un agente alla fine l’ha tirata per un braccio e messa in salvo. A quel punto, tranquillizzata la giovane, i poliziotti hanno ascoltato genitori e fidanzato, scoprendo che il padre della ragazza, 47enne albanese, nel 2012 era stato raggiunto da un decreto di espulsione e per questo è stato arrestato per la violazione della legge sull’immigrazione.