Rosaria Aprea picchiata: ex Antonio Caliendo condannato a 8 anni in Appello

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 Maggio 2015 9:23 | Ultimo aggiornamento: 14 Maggio 2015 9:23
Rosaria Aprea picchiata: ex Antonio Caliendo condannato a 8 anni in Appello

Rosaria Aprea (Foto LaPresse)

CASERTA – Antonio Caliendo picchiò a sangue la ex fidanzata Rosaria Aprea fino a lasciarle una cicatrice, che la bella miss ha esposto a tutti quando ha partecipato a Miss Italia. Ora Caliendo è stato condannato dalla Corte d’Appello a 8 anni di carcere, una sentenza che conferma quella già inflitta in primo grado.

Il Mattino scrive che Rosaria, sfigurata dalla violenza di quell’amore malato, ha reagito dicendo “Giustizia è fatta”:

“I giudici della sesta sezione della Corte d’Appello di Napoli, infatti, hanno condannato alla pena di 8 anni di reclusione, Antonio Caliendo, 29 anni, di Casal di Principe, per lesioni gravissime nei confronti della giovane di Macerata Campania. Una sentenza quella della Corte d’Appello, pronunciata esattamente lo stesso giorno in cui si verificò l’aggressione”.