Salvatore Amuro uccide fratello e lo scioglie nella soda

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 Dicembre 2015 13:46 | Ultimo aggiornamento: 16 Dicembre 2015 13:46
Salvatore Amuro uccide fratello e lo scioglie nella soda

Salvatore Amuro uccide fratello e lo scioglie nella soda

NAPOLI – Ha ucciso il fratello durante una violenta lite, poi ha sciolto il suo corpo nella soda caustica. Salvatore Amuro, 52 anni e originario di Piano di Sorrento, è stato arrestato con l’accusa di omicidio del fratello Francesco Amuro, 54 anni, di cui non si avevano notizie dallo scorso 7 dicembre, giorno della sua scomparsa.

La mattina del 16 dicembre i carabinieri di Sorrento, nella provincia di Napoli, hanno fermato Amuro con l’accusa di aver ucciso il fratello e di aver sciolto il cadavere nell’acido. Amuro è stato interrogato dal pm della Procura di Torre del Greco. Il corpo del fratello Francesco sarebbe stato sciolto nei pressi della sua abitazione.

La denuncia della scomparsa di Francesco Amuro era stata fatta dai parenti nei giorni scorsi. Sul luogo del delitto, hanno spiegato i carabinieri, sono intervenuti anche gli uomini della Sezione investigazioni scientifiche del Comando Provinciale di Napoli.