Cronaca Italia

San Giuliano Milanese, aggredisce la moglie e scaraventa il figlio di 5 mesi contro il muro

san-giuliano-milanese

San Giuliano Milanese, scaraventa figlio di 5 mesi contro il muro: arrestato

MILANO – Ha scaraventato il figlio di appena 5 mesi contro il muro, causandogli una frattura della teca cranica. Il padre del bimbo, un marocchino di 43 anni, è stato arrestato con le accuse di tentato omicidio, maltrattamenti in famiglia e resistenza a pubblico ufficiale. L’episodio è avvenuto in una casa di San Giuliano Milanese, in provincia di Milano, il 1° dicembre.

Secondo una prima ricostruzione, l’uomo in stato di ebrezza prima di prendersela col neonato ha picchiato anche la moglie e una cugina e ha aggredito i carabinieri che erano intervenuti su segnalazione dei vicini di casa. Il quotidiano Il Giorno scrive:

“Al loro arrivo, i militari del radiomobile della compagnia di San Donato Milanese, chiamati da una vicina di casa, hanno trovato in casa le due donne e il bambino, mentre l’uomo, pare ubriaco, era appena uscito avendo sentito arrivare la pattuglia. È stato immediatamente fermato. La moglie, 42 anni, ha riportato lesioni guaribili in 15 giorni mentre il bambino è ricoverato all’ospedale di Vizzolo Predabissi in prognosi riservata, ma, secondo i medici, non è in pericolo di vita”.

To Top