Sarah Scazzi, Sabrina Misseri potrà uscire in anticipo dal carcere

di redazione Blitz
Pubblicato il 12 dicembre 2018 22:10 | Ultimo aggiornamento: 29 dicembre 2018 7:18
Sarah Scazzi, Sabrina Misseri potrà uscire in anticipo dal carcere

Sarah Scazzi, Sabrina Misseri potrà uscire in anticipo dal carcere

TARANTO – Sabrina Misseri potrà uscire in anticipo dal carcere. Ne dà notizia il quotidiano Il Gazzettino, secondo il quale il Tribunale di Sorveglianza di Taranto ha autorizzato la liberazione anticipata per la cugina di Sarah Scazzi, di oltre un anno e quattro mesi. Come spiega Il Gazzettino, Sabrina potrà usufruire dello sconto di pena per il periodo di detenzione patito dal 15 ottobre 2010 al 15 ottobre 2016, in conseguenza dell’arresto e della successiva condanna all’ergastolo per l’omicidio della cugina Sarah Scazzi.

In precedenza il magistrato di sorveglianza aveva respinto la richiesta dell’avvocato di Sabrina Misseri, in ragione di alcune sanzioni disciplinari collezionate dalla detenuta in carcere e sul presupposto che, scrive il Gazzettino “avesse mostrato una totale assenza di revisione critica rispetto all’omicidio e al depistaggio successivo”. Decisione che è stata poi impugnata dal legale di Sabrina e ora il Tribunale gli ha dato ragione, concedendo alla giovane 495 giorni di liberazione anticipata. Uno sconto che potrebbe sommarsi ad ulteriori giorni anche per gli anni 2017 e 2018.

Anche Sabrina, come la madre Cosima Serrano, potrà uscire anticipatamente dal carcere. Entrambe hanno infatti dimostrato dedizione e rispetto delle norme carcerarie.