Sciopero dei treni oggi, mercoledì 16 giugno 2021: dalle 11 alle 12 stop anche di Trenord, incluso Malpensa Express

di redazione Blitz
Pubblicato il 16 Giugno 2021 - 10:54 OLTRE 6 MESI FA
Sciopero dei treni oggi, mercoledì 16 giugno 2021: dalle 11 alle 12 stop anche di Trenord, incluso Malpensa Express

Sciopero dei treni oggi, mercoledì 16 giugno 2021: dalle 11 alle 12 stop anche di Trenord, incluso Malpensa Express (Foto Ansa)

Sciopero dei treni di FS, Ferrovie italiane, oggi, mercoledì 16 giugno 2021, dalle 11 alle 12. L’agitazione è stata proclamata da Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugl Ferrovieri, Fast Confsal e Orsa Ferrovie dopo l’ultima aggressione ad un capotreno da parte di un viaggiatore senza biglietto.

In Lombardia rischiano di restare fermi anche i treni del servizio regionale di Trenord, incluso il Malpensa Express, che porta all’aeroporto in provincia di Varese. 

Sciopero dei treni il 16 giugno 2021 dalle 11 alle 12

Lo sciopero è stato indetto quasi all’ultimo per un’ora, dalle 11 alle 12, di mercoledì 16 giugno, non toccando, quindi, le fasce orarie di garanzia.

Coinvolge i dipendenti del gestore dell’infrastruttura nazionale e delle imprese ferroviarie che svolgono servizio di trasporto passeggeri e merci su tutto il territorio nazionale.

Sciopero dei treni: Malpensa Express a rischio

In Lombardia, dunque, anche i ferrovieri di Trenord sono interessati. E così sono a rischio non solo tutti i treni del servizio regionale e suburbano, ma anche il servizio aeroportuale, il Malpensa Express, che collega Milano all’aeroporto in provincia di Varese. I treni potranno subire variazioni e cancellazioni. 

Trenord informa che ci potranno essere ripercussioni anche al termine dello sciopero e invita coloro che si dovranno spostare in treno a prestare attenzione agli annunci audio trasmessi nelle stazioni ed alle informazioni sui monitor. 

Sciopero dei treni dopo l’aggressione di un capotreno

A portare alla decisione di indire uno sciopero è stata l’ultima, ennesima aggressione ad un capotreno da parte di un passeggero senza biglietto avvenuta alcuni giorni fa a Perugia.