Sciopero trasporti 15 maggio 2015 città per città: orari e fasce di garanzia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 Maggio 2015 16:40 | Ultimo aggiornamento: 14 Maggio 2015 16:41
Lo sciopero dei trasporti di venerdì 15 maggio

Lo sciopero dei trasporti di venerdì 15 maggio

ROMA – Il sindacato Usb Lavoro Privato ha indetto per venerdì 15 maggio uno sciopero nazionale del personale del trasporto pubblico locale. Sciopero che avrà orari e modalità diversi da città a città.

A Roma lo sciopero durerà dalle 8.30 alle 17 e dalle 20 al termine del servizio. A rischio le corse di autobus, tram, filobus, metropolitane e ferrovie Roma-Lido, Termini-Giardinetti e Roma-Viterbo. A rischio anche il servizio bus notturno nella notte tra giovedì 14 e venerdì 15 maggio.

A Napoli gli autobus non circoleranno dalle 8:30 alle 17 e dalle 20 fino al termine del servizio. Mentre la metro rispetterà i seguenti orari: per la mattina, ultima corsa da Piscinola alle 9:10 e ultima corsa da Garibaldi alle 9:20; nel pomeriggio, riprendono le corse da Piscinola alle 17:27 e da Garibaldi alle 18:07 e terminano alle 19:44 da Piscinola e alle 19:54 da Garibaldi.

A Bologna, lo sciopero dei mezzi pubblici (fermi dalle 8:30 alle 16:30 e dalle 19:30 al termine del servizio) andrà a sovrapporsi a quello dei treni di Tper, per i quali le uniche fasce garantite sono quelle dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21.

L’Amt Genova sciopererà nelle seguenti modalità: il personale viaggiante si asterrà dal lavoro per l’intera giornata, il servizio sarà garantito nelle due fasce: dalle 6 alle 9 e dalle 17:30 alle 20:30; mentre il restante personale si asterrà dal lavoro per l’intero turno. Il servizio di trasporto sarà, però, regolarmente garantito per le persone portatrici di handicap.