Scuola, precaria vince ricorso: riconosciuti gli arretrati per i mesi estivi

Pubblicato il 21 Marzo 2013 0:21 | Ultimo aggiornamento: 21 Marzo 2013 0:22

Scuola, precaria vince ricorso: riconosciuti gli arretrati per i mesi estiviMISTRETTA (MESSINA) – Il Tribunale di Mistretta (Messina) ha accolto il ricorso proposto da una precaria della scuola riconoscendole circa 30 mila euro per le differenze retributive delle mensilità di luglio ed agosto per gli ultimi 5 anni di insegnamento oltre all’anzianità di servizio e al tfr sin dal primo contratto.

La sentenza sostanzialmente ha ritenuto illegittima la reiterazione dei contratti a termine cui sono sottoposti i precari equiparandoli sotto il profilo economico e degli scatti di anzianità ai docenti assunti a tempo indeterminato. La precaria è stata assistita dall’avvocato Vincenzo La Cava.