Superenalotto, due “sei”. Combinazione vincente: 20-22-24-40-51-80. Jolly: 60, Superstar: 82

Pubblicato il 9 Febbraio 2010 - 20:13 OLTRE 6 MESI FA

Dopo quasi sei mesi di assenza qualche fortunato giocatore ha centrato la sestina vincente del superenalotto: nell’estrazione del 9 febbraio sono usciti ben due “6”. Le schede vincenti sono state giocate a Parma e a Pistoia.

I vincitori si dividono il montepremi di circa 139,1 milioni di euro del jackpot: ciascuno dei due vincitori si porta a casa circa 70 milioni di euro.

Questa la combinazione vincente del concorso n.17 del Superenalotto: 20 – 22 – 24 – 40 – 51 – 80. Jolly: 60; SuperStar: 82.

I due sei vincono esattamente 69.511.157,32 euro ciascuno. Si tratta della sesta vincita di sempre. I vincitori con 5 punti sono 37, ciascuno incassa 21.316,72 euro. Il jackpot per il 6 per il prossimo concorso sale a 32.800.000 euro.

La vincita con punti 6 realizzata a Pistoia è stata giocata presso la tabaccheria Paci situata in via del Lastrone, 15. A quanto si appreso si tratterebbe di un sistema.

A Parma, invece, il 6 è stato indovinato presso la tabaccheria Bottini in via San Leonardo, 69, in frazione Centrotorri. In questo caso si tratterebbe di una “giocata secca”.

Poco più di un anno fa, il 31 gennaio 2009, un altro “sei” aveva toccato l’Emilia-Romagna: per l’esattezza Minerbio, nella pianura bolognese, che aveva spartito nello stesso concorso un “bottino” da 39,7 milioni con Rovigo, Mondovì, Montesilvano e Forte dei Marmi.

Nella “top ten” delle maggiori vincite, poi, due hanno ‘”baciato” negli ultimi anni la regione: il 19 settembre 2006 arrivarono a Bologna poco più di 61 milioni, mentre il 19 maggio 2007 a Capanni di Savignano sul Rubicone (Forlì-Cesena) la vincita raggiunse i 71,4 milioni, più o meno analoga dunque a quella odierna.